Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Antincedio

Prevenire gli incendi non è una scelta… ma un’esigenza!

La prevenzione incendi rappresenta sempre di più un’esigenza nel campo della progettazione e delle costruzioni, per questo motivo viene sempre più regolamentata da leggi e norme tecniche.
Quando un elemento in acciaio, cemento armato normale o precompresso, non è protetto ed è esposto a temperature elevate perde la capacità di sopportare le sollecitazioni per le quali è stato progettato. Al fine di ritardare il collasso dell’elemento, e di conseguenza dell’intera struttura, occorre predisporre un sistema di protezione passiva dal fuoco che aumenti la “resistenza al fuoco” degli elementi strutturali (travi, pilastri, solai, ecc.) e ne prolunghi la capacità portante per un certo periodo di tempo, necessario ad estinguere l’incendio e ad evacuare l’area. La ditta Ratti & C. , appoggiandosi alle aziende leader nel settore, offre una vasta gamma di soluzioni certificate secondo gli standard europei, un’attività in costante aggiornamento ed evoluzione per essere adeguata alle esigenze del mercato.
La protezione dal fuoco è possibile ottenerla attraverso diversi metodi di lavorazione presentati di seguito:

I rivestimenti reattivi, più comunemente conosciuti come vernici intumescenti, sono i prodotti tecnologicamente più avanzati utilizzati nella protezione dal fuoco di strutture o materiali da costruzione.

I vantaggi nel loro utilizzo si possono così riassumere:

  • Mantenimento di linee, profili e geometrie senza svilire i materiali utilizzati;
  • Facilità di applicazione senza dispersione di poveri o fibre;
  • Contenimento di pesi e dimensioni;
  • Facilità di gestione dei cantieri senza limiti di utilizzo dal singolo metro quadro alle centinaia di migliaia;
  • Resistenza all’urto e all’abrasione;
  • Facilità di poter soddisfare, attraverso finiture colorate, le richieste architettoniche;
  • Complementarietà di assolvere ad altre esigenze quali la partecipazione al processo anticorrosivo per applicazioni su supporti metallici;
  • Facilità di manutenzione;

Le pitture intumescenti possono essere utilizzate su diversi supporti:

  • Strutture ed elementi metallici;
  • Qualunque tipo di legno sia a soffitto che a parete;
  • Strutture ed elementi in cemento armato, cemento armato precompresso e muratura in genere.

AMONN

L’intonaco antincendio assicura un’efficace protezione passiva dal fuoco; viene applicato uniformemente sulla struttura in oggetto formando una protezione compatta che protegge l’edificio dal crollo in caso di incendio. La sua speciale formula è sviluppata per aderire in modo rapido e sicuro alla struttura ed è garantita per ben 25 anni. Oltre ad offrire un’eccellente protezione passiva contro il fuoco, l’intonaco aderisce rapidamente alla struttura e ha un’altissima resistenza contro il pericolo di parziali distacchi o lacerazioni. Grazie alla sua presa sicura forma una vera e propria doppia pelle che protegge la struttura edile in ogni suo punto e resiste intatta nel tempo.
L’intonaco antincendio può essere utilizzato su diversi supporti:

Acciaio

L’intonaco antincendio è stato inizialmente studiato per la protezione passiva dal fuoco di strutture metalliche ed è quindi ideale per applicazioni su acciaio, ferro nudo, ferronero, ferro con ruggine, fondi antiruggine di varia natura e zincature. In caso di incendio, impedisce il surriscaldamento della struttura metallica ed evita quindi che essa perda la capacità di sostenere i carichi per i quali è stata progettata.

Cemento Armato e cemento Armato Precompresso

L’intonaco antincendio è stato sviluppato negli anni per potere essere applicato con successo anche su altri tipi di supporto di uso comune in edilizia, come il cemento armato normale o precompresso. In questo caso, l’intonaco, impedisce al calore di raggiungere e deformare l’armatura interna e quindi protegge la struttura in cemento armato dal rischio di crollo.

Legno

L’intonaco anticendio è stato testato efficacemente anche su solette miste cemento-legno o pavimenti in legno. L’adesione al supporto è anche in questo caso eccellente e la protezione passiva dal fuoco risulta efficace poiché l’intonaco rallenta o addirittura impedisce la combustione del legno, evitando così il crollo di pavimenti e solai.

AMONN

Il sistema antincendio a secco è costituito da una gamma di lastre e componenti testati e certificati per la realizzazione di pareti, contropareti, controsoffitti, rivestimenti, cavedi, protezione strutturale e di condotte di ventilazione che offrono elevata resistenza al fuoco; con questo sistema si può beneficiare di alcuni vantaggi come la leggerezza, la velocità di posa ma soprattutto è possibile un utilizzo ideale in tutte le situazioni. Alla base di un sistema antincendio a secco c’è la qualità delle lastre in gesso rivestito: il gesso possiede caratteristiche naturali di resistenza al fuoco che vengono amplificate dall’aggiunta di fibre di vetro, vermiculite e perlite. Questi materiali, completamente naturali, consentono di raggiungere livelli di efficienza ancora maggiori.

BiFire