Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Isolanti Sottili Multiriflettenti

Volete coibentare la vostra casa, ma non volete ridurre lo spazio all’interno delle camere? Gli isolanti multiriflettenti isolano in soli 12 mm!

Gli isolanti sottili multistrato riflettenti sono isolanti tecnici a bassissimo spessore (min 12mm – max. 30mm), costituiti da una serie di film riflettenti e relativi materiali separatori (ovatte, schiume,lana di pecora, ecc…). Questi isolanti sono molto efficaci per limitare scambi dovuti ad irraggiamento, che rappresentano gran parte delle dispersioni termiche negli edifici.

Isolanti sottili multiriflettenti

Gli isolanti sottili multistrato riflettenti, contrariamente agli isolanti comuni, obbligano l’energia a trasmettersi per irraggiamento anziché per conduzione o convezione grazie alle due intercapedini d’aria (avanti e dietro) che vengono predisposte durante la posa.

Questi isolanti sono perfettamente idonei all’isolamento di edifici ad uso residenziale, commerciale e industriale su tetti, sottotetti, muri e pavimenti; inoltre sono particolarmente indicati nelle ristrutturazioni dove lo spazio è ridotto e si vuole mantenere l’estetica dell’edificio senza dover ricorrere ad opere accessorie necessarie con un isolante di maggior spessore.

Prendendo come termine di paragone la stessa efficacia termica, gli isolanti sottili multistrato riflettenti consentono di realizzare un isolamento da 3 a 5 volte più sottile (lame d’aria comprese) rispetto agli isolanti di comune spessore.

Tabella multiriflettenti
Grazie alle proprie caratteristiche, gli isolanti multi riflettenti vengono utilizzati anche ove si voglia coibentare in presenza di umidità; è infatti possibile creare una controparete con apposite lastre in fibrocemento ad alta resistenza all’urto, interponendo l’isolante tra la lastra e la muratura umida, andando a coibentare ove con i comuni isolanti non si potrebbe.

Diversamente dai comuni isolanti in commercio che influiscono principalmente sulla dispersione per conduzione, la natura specifica degli isolanti sottili multistrato riflettenti costringe l’energia a trasmettersi per irraggiamento piuttosto che per conduzione o convezione; nonostante questo agiscono simultaneamente su tutte le modalità di dispersione termica. Il calore viene trasmesso attraverso la diversità di temperatura da una zona calda verso una zona fredda in 4 modi diversi che corrispondono ad altrettante modalità di dispersione termica:

irraggiamento“Trasferimento di energia senza contatto
tra due corpi, a distanza”.

Esempio: Stando nei pressi di un caminetto, si sente il calore prodotto da quest’ultimo.

Come agiscono questi isolanti sull’irraggiamento? Le pellicole riflettenti esterne respingono l’irraggiamento degli infrarossi verso la sorgente d’emissione (irraggiamento solare in estate e impianti di riscaldamento in inverno). Inoltre ogni pellicola interna costituisce una barriera alla trasmissione per irraggiamento del calore.

“Trasmissione di calore che avviene in un mezzo solido, liquido o gassoso per contatto diretto”.

Esempio: Una piastra elettrica calda a contatto con una casseruola trasmette per conduzione il calore.

Come agiscono questi isolanti sulla conduzione? I separatori interni a bassa densità (schiume,ovatte,lana di pecora,..) racchiusi tra le due pellicole riflettenti esterne, costituiscono camere d’aria isolanti che agiscono da barriere alla conduzione. La posa dell’isolante tra due camere d’aria (quindi senza contatto con la parete da isolare), permette di limitare notevolmente la trasmissione di energia per conduzione.

convezione“Movimento d’aria calda dovuto ad una differenza
di temperatura e di massa per unità di volume”.

Esempio: Un radiatore scalda l’aria per conduzione e l’aria calda esce verso l’alto per convezione.

Come agiscono questi isolanti sulla convezione? Gli isolanti multi riflettenti combattono gli spifferi d’aria che sono all’origine di importanti dispersioni termiche.

cambiamento-fase“Trasferimento di calore per cambiamento di stato:
solido, liquido o gassoso”.

Esempio: La condensa che si forma sui vetri della macchina è dovuta al vapore acqueo dell’interno della macchina (zona calda) che si condensa sui vetri (zona fredda).

Come agiscono questi isolanti sul cambiamento di fase? Gli isolanti multiriflettenti sono impermeabili all’acqua di scorrimento accidentale; inoltre le loro alte prestazioni termiche non permettono la formazione di condensa sulla faccia interna.

L’isolamento mediante isolanti sottili multiriflettenti comporta:

Comfort termico in estate e inverno

ComfortLa composizione e la corretta posa degli isolanti sottili multistrato riflettenti garantisce un comfort sia estivo che invernale:

  • in inverno: creano una barriera al freddo e restituiscono il calore emesso all’interno delle camere;
  • in estate: rimandano all’esterno l’irraggiamento per evitare il surriscaldamento nei sottotetti.

Maggior volume e superficie abitabile

Gli isolanti sottili multistrato riflettenti non superano i 30mm di spessore.

Questo tipo di isolanti sono particolarmente indicati nelle ristrutturazione dove si vuole mantenere l’estetica dell’edificio senza dover ricorrere ad opere accessorie necessarie con un isolante di maggior spessore. È possibile recuperare volume abitabile:

  • Maggior volume abitabile, fino al 20% al tetto;
  • Maggior superficie abitabile ( 3mq di superficie guadagnate su 100mq di costruzione verticale).

Risparmio di riscaldamento e aria condizionata

Oltre a contribuire ad una drastica diminuzione delle spese di riscaldamento e raffreddamento, gli isolanti sottili multiriflettenti contribuiscono alla riduzione dell’effetto serra.

Isolamento duraturo

Garantito nel tempo.

  • Non favorisce la nidificazione di alcun tipo di roditore;
  • I film intermedi sono protetti da polvere per consentire un’inalterata efficacia nel tempo;
  • La stabilità dimensionale e la resistenza meccanica dell’isolante sono garantiti nel tempo.

Posa facile e veloce

Gli isolanti sottili multistrato riflettenti sono leggeri, facili da trasportare, da conservare e da posare.

  • La flessibilità di questi isolanti permette l’adattabilità di essi a qualsiasi supporto, di qualunque forma;
  • È possibile tagliare l’isolante con un apposito cutter e possono essere posati e fissati tramite graffe, viti o colla;
  • Sono garantiti senza fibre irritanti.

Prestazioni acustiche

Le prestazioni acustiche di un isolante sono una forma di comfort indispensabile. I rumori sono vissuti come un vero e proprio fattore di inquinamento dannoso per la salute. Per proteggersene esistono delle soluzioni: la soluzione tecnica migliore consiste nell’attenuare i rumori isolando efficacemente le diverse pareti del proprio alloggio. I prodotti ACTIS hanno delle prestazioni acustiche apprezzate da chi ne fa uso.