Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Tutto quello che vuoi sapere lo trovi qui!

Isolamenti Termoacustici A Cappotto

Sistema a Cappotto

Occupandosi ormai da anni di isolamenti termoacustici, la Ditta Ratti & C. non poteva non essere specializzata nella realizzazione di sistemi di isolamento a cappotto.

Il “sistema a cappotto”, utilizzato preferibilmente dall’esterno per rivestire facciate nuove o in ristrutturazione, ha lo scopo di aumentare la prestanza termica dell’edificio abbattendo le dispersioni, riducendo i costi di riscaldamento e di raffreddamento e migliorando notevolmente il comfort termico di chi abita l’edificio.

L’isolamento a cappotto è il metodo più efficace per isolare in modo continuo l’edificio, eliminando i cosiddetti “ponti termici” dovuti all’accostamento di materiali diversi (es. cemento armato e laterizio) che sono causa della gran parte delle dispersioni energetiche di un edificio e del suo degrado nel tempo.

Come per tutte le lavorazioni, la Ditta Ratti & C. prende in esame il cantiere a partire dall’analisi preliminare, analizzando eventuali criticità e mettendo a disposizione la sua esperienza fino a lavoro ultimato cercando di soddisfare a pieno le esigenze ed i gusti del cliente. Per problemi legati all’aggancio dei serramenti al cappotto, la Ditta Ratti & C. propone soluzioni semplici e più economiche rispetto ai comuni “zirilli” in commercio.

Grazie all’esperienza acquisita negli anni, è possibile la riproduzione di cornici e modanature come originali, dando maggior risalto e maggior valore all’edificio; è inoltre possibile, come visibile da foto, la realizzazione di abbaini sul posto a seconda dei gusti del cliente.

Il “sistema a cappotto” tradizionale non è consigliato in presenza di umidità nelle murature; in questi casi la ditta Ratti & C. propone soluzioni alternative utilizzando termointonaci deumidificanti o isolanti sottili multiriflettenti interposti tra la muratura della casa e una lastra di fibrocemento che fa da controparete e che ha il compito di dare alta resistenza all’impatto e servire come finitura; questo sistema è attuabile sia all’interno che all’esterno.

Si ricorda che, grazie alla collaborazione con le ditte Leader del settore, la nostra ditta utilizza SOLO MATERIALI DI ALTISSIMA QUALITÀ, prendendo tutti gli accorgimenti possibili e seguendo tutte le direttive di posa per garantire un lavoro eseguito a regola d’arte in linea con la nomina di ECCELLENZA ARTIGIANA conferitaci dalla Regione Piemonte.

Il sistema a cappotto comporta innumerevoli vantaggi:

COMFORT ABITATIVO… Miglioramento della vivibilità all’interno degli ambienti

La situazione di comfort abitativo si raggiunge quando la temperatura delle superfici di pareti e pavimenti interni è molto vicina a quella dell’ambiente. Un corretto isolamento termico consente di mantenere elevata la temperatura della superficie interna riducendo, o addirittura eliminando, la differenza rispetto a quella ambientale, evitando così inutili sprechi di energia.

Il sistema, che pone l’edificio in quiete termica, protegge la muratura dall’irraggiamento solare in estate e impedisce la fuoriuscita del calore accumulato nelle pareti d’inverno. Un sufficiente isolamento termico porta anche all’eliminazione di condense e di conseguenza evita la formazione di muffe antiestetiche migliorando la salubrità degli ambienti. Importantissimo, soprattutto in estate, è il valore di SFASAMENTO TERMICO (tempo che trascorre da quando il picco di calore esterno entra all’interno dell’edificio) in quanto con un corretto valore di esso, è possibile ottenere la massima temperatura all’interno quando la temperatura esterna è già attenuata rendendo sufficiente l’apertura delle finestre per il raffrescamento.

ES. Se il picco massimo di calore in estate fosse intorno alle ore 13, con uno sfasamento termico di 12 ore, questo calore comincerebbe ad entrare nell’edificio verso l’1 di notte quando per raffrescarci servirebbe solo l’apertura delle finestre e non l’ausilio dei condizionatori. Il vantaggio di stare bene, a proprio agio, in qualunque stagione dell’anno, col freddo o col caldo è un desiderio che tutti possono esaudire, assicurandosi un clima sempre ottimale.

RIVALUTAZIONE DELL’EDIFICIO… un edificio isolato acquista valore sul mercato

L’isolamento a cappotto, assecondando le geometrie dell’edificio senza discontinuità, evita i problemi causati dai ponti termici quali formazioni di crepe ed eventuali conseguenti infiltrazioni d’acqua che comportano fenomeni di disgregazione e deterioramento della facciata, umidità e proliferazione di muffe.

In questi anni in Italia si tende a dar sempre più importanza all’isolamento, tanto che ogni edificio viene classificato e valutato sul mercato a seconda della classe energetica a cui appartiene.

Un adeguato isolamento termico protegge quindi l’edificio,
ne prolunga la vita e l’integrità,
aumentandone il valore di mercato.

RISPARMIO ECONOMICO… Un costo ammortizzabile in pochissimo tempo

Un sistema di isolamento a cappotto con spessore adeguato assicura drastiche riduzioni di energia dissipata all’esterno, attestando una riduzione del consumo di combustibili dal 40% al 70% consentendo un risparmio energetico consistente e continuo (riscaldamento invernale; condizionamento estivo). L’esecuzione di un isolamento termico a cappotto va inteso come un progetto a medio/lungo termine,un investimento che, dato il crollo dell’importo della bolletta, sarebbe ammortizzato in circa 4-6 anni (tenendo conto delle agevolazioni fiscali al 55%).

Nella ristrutturazione di facciate, si qualifica come un sistema competitivo in termini economici; infatti al momento della scelta significa costi leggermente maggiori rispetto ai sistemi tradizionali, ma bensì, a differenza di questi,oltre ad isolare l’abitazione si semplificano le fasi di lavorazione (evitando di demolire il vecchio intonaco) con il vantaggio di essere posato senza comportare alcun disagio per gli utenti (polvere, smaltimento rottami).

SISTEMA ECOLOGICO… diminuzione di combustibili fossili e delle immissioni di gas serra

Il sistema a cappotto è amico della natura: non disperde sostanze inquinanti nell’ambiente, non contiene sostanze nocive, è riciclabile ed è in grado di ridurre le dispersioni energetiche degli edifici su cui viene applicato. Il forte risparmio di materie prime destinate al riscaldamento, come gas e petrolio, corrisponde ad un minor sfruttamento delle risorse fossili e ad una diminuzione delle immissioni di gas serra nell’ambiente.